Alloggi
Le 3 donne speciali del Pradat

Hotel a conduzione femminile nelle Dolomiti

L’anima vibrante dell’Albergo Pradat è plasmata dalle persone che ci lavorano ma soprattutto dalle tre donne che insieme gestiscono l’Hotel di Corvara. Sono molti gli ospiti che frequentano il Pradat da molti anni e che definiscono l’accoglienza ricevuta qualcosa di unico. Parole che ci riempiono d’orgoglio! Nella famiglia Miribung coltiviamo da generazioni l’amore per l’ospitalità. Ogni giorno ci adoperiamo per donare vita alla casa con un sorriso mai sforzato, un’attenzione inaspettata, un prezioso consiglio e un caloroso bun dé.

Christina, Rita e Paulina Miribung
“ Non c'è limite a quello che noi donne possiamo fare. ” Michelle Obama
La uma

Mamma Rita

Nel 1961 ha faticato insieme a papà per costruire le prime mura della casa e da una vita si occupa con gioia dei suoi ospiti. La grazia dei gerani e delle petunie che d’estate sfoggiano sui balconi dell’Albergo è tutto merito suo. Negli ultimi anni ha trasformato il buffet delle colazioni nel suo regno. Ancora oggi, pur non essendo più la più giovane, Rita continua a sorprenderci con la sua curiosità e la sua voglia di proporre stuzzicanti novità.

La responsabile

Paulina Miribung

La vedrete passeggiare per la casa dalle prime ore della mattina fino a tarda sera con fare sicuro e un sorriso sincero. Sempre desiderosa di aiutare gli ospiti nella quotidianità, Paulina si occupa di tutta la parte gestionale di ufficio ed è una conoscitrice esperta dell’Alto Adige. Rivolgetevi a lei per un consiglio sugli angoli segreti delle Dolomiti. Insieme a mamma coltiva la passione per il bricolage e ama follemente i viaggi e la lettura.

La sorella

Christina Miribung

Christina lavora fuori casa durante il giorno ma la sera la vedrete in piena sintonia con Paulina nel servizio ai tavoli. Ama ridere e farsi portatrice di allegria con una chiacchierata o una battuta. Si definisce una fan sfegatata del Sassongher e un’appassionata di musica di tutti i generi, specialmente quando cantata dal vivo. Piccolo difetto: è molto stonata e le sue doti canore le può esibire solamente sotto la doccia.

Origini e gradevoli ricordi

Breve storia di uno degli Hotel storici di Corvara

L’atmosfera che si respirava a Corvara era molto diversa quando nel 1961 Rita e Giuseppe si stabiliscono a Corvara. Nella verde e soleggiata frazione di Pescosta, alle pendici del Sassongher e del Col Pradat nasce Ciasa Pradat. Allora con un appartamento privato e 5 camere da affittare. Giuseppe, proprietario di una piccola impresa di costruzioni e Rita, che già da diversi anni lavora con dedizione nel settore turistico, sono felici di aprire le porte agli ospiti che desiderano trascorrere le loro vacanze nelle Dolomiti. Rita si occupa da sola delle pulizie e si impegna a cucinare per i suoi ospiti.

Nel 1966 la casa viene ingrandita e a dicembre viene inaugurato l’Albergo Pradat e si festeggia l’assunzione dei primi collaboratori. L’albergo è stato più volte ingrandito nel corso degli anni ma ha saputo mantenere intatta la sua fisionomia alpina volendo fortemente difendere la caratteristica atmosfera familiare.

Ancora oggi Mamma Rita rappresenta il cuore pulsante dell’albergo e trasmette la sua passione per l’ospitalità alle due figlie Paulina e Christina che la affiancano nella gestione del’hotel.